Condizionatore per finestre , ecco come sono

Condizionatore per finestre , ecco come sono

Ti stai chiedendo “Come funzionano i condizionatori d’aria di una finestra?”

Mentre questi dispositivi possono sembrare complicati, il processo dietro il loro funzionamento per raffreddare l’aria è in realtà piuttosto affascinante e facile da capire.

In questo articolo , spiegheremo tutto ciò che vorresti sapere su come funziona un condizionatore a finestra.

Le aree che andremmo a spiegare includono:

  • Il riciclo dell’aria calda
  • Cosa fa il termostato
  • Controllo della velocità dell’aria
  • Funzione dei filtri dell’aria

Il riciclo dell’aria

L’intero scopo di un condizionatore d’aria di una finestra è di far cambiare l’aria.

L’aria nella tua stanza, nella parte anteriore del condizionatore dove si trova la serpentina di raffreddamento, è quella che chiamiamo “aria della stanza”.

Una volta che la l’aria condizionata della finestra entra in azione, il ventilatore si avvia, seguito dal compressore . La serpentina di raffreddamento (o serpentino evaporante) inizia a scendere di temperatura non appena il compressore si avvia.

Il ventilatore aspira l’aria della stanza – calda e piena di particelle di polvere – e la sposta attraverso il filtro dell’aria, separando le particelle indesiderate.

Successivamente, l’aria passa sopra la serpentina di raffreddamento; dove accadano due cose.

  1. Innanzitutto, dato che la temperatura della bobina è molto più bassa dell’aria della stanza, la bobina assorbe il calore; questo fa raffreddare l’aria della stanza.
  2. In secondo luogo, la temperatura della serpentina di raffreddamento è inferiore della stanza, causando (è stato indovinato) la rugiada sulla superficie della serpentina di raffreddamento. Questo rimuove l’umidità dall’aria, lasciando cadere i suoi valori di umidità relativa.

Questa aria a bassa temperatura e bassa umidità viene aspirata dal ventola del condizionatore  e “espirata” ad alta velocità, passando attraverso un condotto metallico, e soffiata attraverso il pannello frontale condizionatore. Questo spinge l’aria nella stanza e la raffredda, mantenendo bassi i livelli di temperatura e umidità.

Certo, non rimane così; l’aria della stanza ha livelli di umidità e temperatura superiori a quelli dell’aria fredda, trasferendo tali proprietà alla nuova aria. Il che significa che viene risucchiato nuovamente dal soffiatore e l’intero e il ciclo si ripete.

Il ciclo ad aria calda

Un altro aspetto importante della comprensione di come funzionano le unità AC vetrate è il ciclo ad aria calda.

Questo ciclo si concentra principalmente sull’aria esterna o “atmosferica” ​​utilizzata per raffreddare il condensatore .

Allora, qual è il condensatore?

Il condensatore è la parte del condizionatore che si trova fuori dalla stanza. È esposto alla tua atmosfera esterna e il ventilatore dell’elica del condensatore aspira l’atmosfera ad alta temperatura e soffia l’aria proprio sopra il condensatore.

Lo stesso condensatore contiene refrigerante, ma è ad alta temperatura; ha bisogno di essere raffreddato prima di fornire il raffreddamento. L’aria “atmosferica” ​​è già relativamente calda; dopo aver assorbito il calore del condensatore, la temperatura sale ancora più in alto.

Una volta raffreddato, il refrigerante entra per primo nella valvola di espansione e quindi nell’evaporatore o nella serpentina di raffreddamento. L’aria calda si mescola con l’atmosfera e la fresca aria atmosferica viene assorbita e spinta sopra il condensatore – continuando così il ciclo di aria calda.

Quindi, cosa fa il termostato?

Questo è un altro fattore chiave per capire come funziona un condizionatore da finestra . Ogni climatizzatore possiede un termostato.

I prodotti economici riducono i costi utilizzando un selettore rotativo, mentre i migliori modelli di condizionatori d’aria per finestre includono controlli digitali.

Indipendentemente da come lo si imposta, si entra in un equilibrio di temperatura impostato per la stanza; una volta che il termostato rileva che hai raggiunto la temperatura desiderata, arresta il compressore e i cicli si fermano.

Tuttavia, una volta che la temperatura ambientale della stanza aumenta ancora una volta, il termostato rimuove la presa, rimettendo in marcia il compressore e facendo funzionare il ciclo.

Con questo in mente, l’impostazione del termostato più basso non migliorerà le cose più velocemente, è solo un’impostazione che comunica all’unità quando è il momento di spegnersi.

Regolazione della velocità dell’aria

La ventola del ventilatore, d’altra parte, ha una velocità che è possibile impostare  a piacere

Non c’è niente di stravagante qui; è un fan; impostandolo più velocemente significa che l’aria scorrerà più velocemente nella stanza, il che può accelerare il processo di raffreddamento.

La funzione dei filtri dell’aria

All’inizio di questo articolo abbiamo accennato a come il soffiatore aspira l’aria della stanza e insieme ad essa arrivano particelle di polvere.

Fortunatamente, le unità del condizionatore della finestra sono dotate di un filtro dell’aria che cattura tutto ciò.

È fondamentale pulirli ogni 2- 3 settimane circa. Salta questa parte e il filtro si intasa. I filtri intasati significano che la sporcizia inizia a entrare nella serpentina dell’evaporatore, soffocandola. Quando ciò si verifica, il condizionatore  smetterà di funzionare e dovrai pagare per la pulizia della serpentina dell’evaporatore da parte di un professionista o sostituire l’intera unità con una nuova.

La pulizia del filtro dell’aria richiede solo pochi minuti di lavoro e vale ogni secondo. Mantenerlo regolarmente e il condizionatore d’aria della finestra fornirà il raffreddamento beato per gli anni a venire.

Ora sai tutto su come funzionano i processi del condizionatore da finestra